Lord of Pagathorn – Age of Curse

I Lord of Pagathorn ci hanno preso gusto e tirano fuori il terzo disco in poco tempo dopo aver “sonnecchiato” in precedenza per lunghi anni.

Avevano accolto il secondo Daimono Philia con entusiasmo (seppur moderato), il nuovo Age of Curse mantiene inalterata la linea guida e il “fattore primordial/nostalgico” delle manovre riuscendo però a migliorare e limare alcune sensazioni generali. Il lavoro precedente era sicuramente più invasivo, tagliente come tiro e maggiormente “misterioso” come atmosfere, mentre la nuova fatica sembra voler diluire meglio queste sfumature (offrendo una temperatura globale più gelida). Meno decisione a primo acchito e un risultato che arriva quasi a stupire quando gli ascolti cominceranno un certo rodaggio.

La musica Lord of Pagathorn si dimostra ancora una volta ostica ma capace di esalare il giusto profumo per uscirsene infine con la solita e solida convinzione sui percorsi della distanza. Diciamo che all’inizio carpiremo solo le “briciole” di ciò che susciterà un ascolto maturo e navigato (bei momenti quando inizieremo a raccogliere quelle seminate in precedenza in maniera del tutto involontaria).

Certamente poco appariscenti, ma generatori di forte rispetto e di una fiducia pressoché totale. Ad Age of Curse andrebbe consegnato l’eventuale premio “sicurezza 2021”. I Lord of Pagathorn rappresentano una freccia a sé stante dentro il panorama finnico black metal e un ascolto alla loro musica andrebbe sempre dato (anche se in termini di forti emozioni non potranno mai gareggiare con le creature più note).

Brani come Conqueror of Im-Kharasak, title track, Crush the Holy Spirit o Prophecy of Androgyne Being (attimi eccellenti) non potranno che lasciare il segno. Spirito diabolico che sgorga e la vivida sensazione di essere al cospetto di un qualcosa di realmente selvaggio e maledetto (la viscerale prestazione vocale fa acquisire punti a riguardo), questo sono i Lord of Pagathorn, questo è il loro ricco e al contempo arido Age of Curse.

70%

Summary

Woodcut Records (2021)

Tracklist:

01. Intro – Burning Ominous Words
02. Baneful Curse To Destroy Them All
03. Conqueror Of Im-Kharasak
04. Insatiability Of Man
05. Over Throned
06. Age Of Curse
07. Crush The Holy Spirit
08. Prophecy Of Androgyne Being
09. Dragging In The Dust

Commenta