Faustian Spirit – Blessed by the Wings of Eternity

Blessed by the Wings of Eternity rappresenta il disco di debutto per i cileni Faustian Spirit, arriva sotto Inferna Profundus Records e dipinge scenari black metal notturni, opulenti ed efferati.

La copertina emana un fascino dannato e svolge pienamente il suo ruolo di oscura ed affascinante incantatrice. I Nostri ci propongono poi un riffing asciutto ed incantatore, figlio diretto dei primi Emperor (ispiratissimo a riguardo il lavoro alla sei corde di N.Psicopompos). Tale manovra andrà senza dubbio ad ingolosire i più, e scoccherà una moltitudine di frecce nei cuori neri e nostalgici degli appassionati del settore.

Colpiscono forte i Faustian Spirit, il loro primo album “arriva” per emettere quel fascino arcano/melodico che ogni buon prodotto black metal dovrebbe avere insito nelle proprie carni. Blessed by the Wings of Eternity andrà ad offrire molti aspetti classici, tuttavia non arriveremo mai a coniare quelle parole di facciata che solitamente sono limitrofe alla sufficienza di rito. No, i Faustian Spirit si fanno carico di un fascino opportuno, e sembrano avere come dote una spiccata personalità di fondo che andrà a differenziarli di fronte ai masticatori compulsivi dell’arte nera.

Faustian Spirit creano un groviglio sonoro ad effetto e stritolano con chitarre sempre convincenti, caparbie nell’uscirsene fuori, e con agilità, da una calca prettamente distruttiva. Anche la voce del Signor Magister Nihilifer Vendetta 218 ci mette del suo per asservire i poteri della notte e del caos, la sua prova produce atmosfera, scavando antri dove il suono andrà a trovare un riparo naturale.

Le canzoni lasciano segni importanti. Sia che si parli della prima Nullification, della diabolica Mysterivm Veritas Silentivm, della incredibile corrosività della più lunga Sanguinem Drakonis (qui il carico epico viene enfatizzato a dovere) o di una agile, oscuro/melodica/svedese title track. Il tutto sarà condito da passaggi acustici e di atmosfera, ottimi espedienti che riescono a tenere alta l’attenzione nei confronti dei pezzi principali.

Insomma, Blessed by the Wings of Eternity è un disco che ha tanto da offrire. Agile e ficcante nella sua semplicità ci presenta i cupi Faustian Spirit; una formazione che sicuramente andremo a seguire con dosi ingenti di “dannazione ed entusiasmo”.

73%

Summary

Inferna Profundus Records (2022)

Tracklist:

01. Nullification
02. Mysterivm Veritas Silentivm
03. The Faustian Archetype
04. Sanguinem Drakonis
05. Blessed by the Wings of Eternity
06. Die Minnensänger
07. Sol Intempesta
08. Gazers of Tehiru