Deimos’ Dawn – Anthem Of The Lost

Buttare fuori un disco thrash metal nel “metodo classico” con 12 brani in scaletta è sicuramente un gesto coraggioso, un gesto che solo gente con della sana esperienza alle spalle può pensare di intraprendere ancora oggi.

E i Deimos’ Dawn di coraggio ne hanno da vendere, capitanati da un sempre vocalmente intrigante Marc Grewe (Morgoth, Insidious Disease) i Nostri non ceffano alcunché e mantengono vivo l’entusiasmo lungo una scaletta avvelenata e trascinante, capace di sfoggiare il tiro giusto dietro ad ogni manovra.

Anthem Of The Lost esce sotto MDD Records ed ovviamente andrà a ricalcare i lati più quadrati del thrash metal teutonico d’appartenenza (spiccano da questo punto e senza alcun dubbio i Kreator). Avremo così ripartenze brucianti, assoli ben incastrati ed espressi, e quel sound accattivante, in grado di mettere – con mestiere – tutti gli strumenti coinvolti sotto i riflettori.

Quindi non solo l’ovvia presenza di Grewe riuscirà a farsi notare (ci sono “stazza” e incredibile presenza dietro le sue parti). La squadra che si agita all’interno di Anthem Of The Lost lascia il segno sulle affilate lame di Andy Doé e nella pulsante sezione ritmica condotta efficacemente da Matze Lange al basso e Mathias Schmidt alla batteria.

Scorro visivamente e mentalmente la scaletta e non trovo passaggi a vuoto e sebbene i risultati non superino mai una certa soglia posta troppo in altro; ma quella del gradimento (con scuotimento integrato) viene sempre portata a casa con movimenti energetici e scaltra compattezza.

Penso a The Final Illusion, alla massiccia Too Much Pain Is Not Enough, a When In Doubt: Kill! (fra i Pantera e la melodia) o all’inno Deathstar Spangled Banner, seria candidata a movimentare ogni mosh-pit dei loro concerti.

Insomma, capisco i prezzi alti di oggi e tutto. I motivi per girare il capo dall’altra parte di fronte alla copertina del disco a firma Deimos’ Dawn sarebbero giustificati e tutto. Però sarebbe anche un peccato evitare di posizionare in collezione un album così genuino e costante, un album capace di svolgere il suo trascinante dovere sino in fondo.

Colpire al momento giusto, questo bisogna fare. Ed è proprio questo che fanno i Deimos’ Dawn con il loro autoritario Anthem Of The Lost.

67%

Summary

MDD Records (2023)

Tracklist:

01. Feeding The Decline
02. Walking Out On You
03. The Final Illusion
04. Over Your Dead Body
05. Unholy Water
06. Too Much Pain Is Not Enough
07. Deathstar Spangled Banner
08. The 4th Wall
09. When In Doubt: Kill!
10. Put Down That Weapon
11. Two Handed Game
12. Terrorvision Quest

Commenta