Decipher – Arcane Paths to Resurrection

Decipher, dalla Grecia, un’opportunità per Transcending Obscurity Records di offrire qualcosa di diverso rispetto al tipico “catalogo d’ordinanza”.

Accomunare black metal e la terra greca è sempre motivo d’interesse e anche in questo caso non possiamo dirci di certo delusi. I Decipher con il loro debutto Arcane Paths to Resurrection non falliscono gli intenti, macinano bene le loro strutture, rispettano la provenienza (ma cercano di non dipenderne) ed aggiungono un po’ di spessore al tutto.

Black metal che gioca a contorcersi la vita, è così che lo potremmo definire questo album. Un disco calibrato, che varia senza dartelo troppo a sentire nel suo mix tra l’arte nera e certe fenditure death di stampo rituale. Anche la melodia gioca un ruolo importante all’interno di questa esperienza (penso ad esempio alla coda di Lost in Obscurity, una vera chicca), apparizioni che aiutano non poco ad entrare al meglio nei momenti più densi e decisi.

I 36 minuti di Arcane Paths to Resurrection riusciranno a soddisfare gli estimatori più classici con la promessa di intrattenerli con soluzioni magiche ed intriganti. In tal modo si finirà con l’apprezzare sia il “solito”, rimanendo però ammaliati dalle trovate che infarciscono il tutto senza sminuirlo o rallentarlo.

Ci ritroveremo spesso ipnotizzati dalle melodie, queste vengono incastrate con accortezza e portano la musica su piani più alti, diventeranno insomma l’arma conclusiva, quello che conclude degnamente il lavoro d’attacco più rapido, spigoloso ed oscuro. Trovo Penance davvero ottima e in grado di formulare quelle sensazioni che un disco di questo tipo dovrebbe avere sempre in dote (però non è la sola, ognuna lascerà un importante contributo).

E’ musica che ti attira come un magnete ed il risultato è senza dubbio particolare visto che si percepiscono intenti abbastanza distanti da quelli puramente confidenziali. Arcane Paths to Resurrection equivale a quella persona che non ti fornisce troppa confidenza ma che in qualche modo vuoi avere accanto per poterla conoscere e “tormentare” al meglio.

I Decipher fanno un primo passo discografico centrato e meritevole di una buona fetta di attenzione. Un posto in collezione per quanto mi riguarda è assicurato.

70%

Summary

Transcending Obscurity Records (2023)

Tracklist:

01. Chants Of The Unholy
02. Lost In Obscurity
03. Arcane Paths
04. Enslaved To Be
05. Altar Of The Void
06. Penance
07. Sanctum Regnum

Commenta