Guttural Corpora Cavernosa – You Should Have Died When I Killed You

Brutal death metal dal Taiwan con i voracissimi Guttural Corpora Cavernosa. You Should Have Died When I Killed You è il simpatico titolo del loro secondo full-lenght, un lavoro che […]

Brutal death metal dal Taiwan con i voracissimi Guttural Corpora Cavernosa. You Should Have Died When I Killed You è il simpatico titolo del loro secondo full-lenght, un lavoro che si offre “crudo, maniaco e blasfemo” ai possenti fagocitatori delle materie underground più “incollate”, raccapriccianti e nauseabonde lasciate libere di agire in circolazione.

Pattern ritmici dalle forme pachidermiche ed ampie porzioni slam fanno compiere il giusto cerchio ad un’uscita che pensa di dire la sua da lontano, dal suo microcosmo, con a carico la sola (ma certamente potente) arma dell’entusiasmo. Niente di nuovo a battere sotto il sole, ma certamente tale “fraterno calore” non potrà che aumentare l’olezzo partorito a più round dai Guttural Corpora Cavernosa. Questi ragazzi sanno di certo come creare un buon pantano sonoro (me li immagino suonare dentro una vasca ricolma di fango) fra rallentamenti spezza-schiena ed  “imbruttite” mitragliate prive d’ogni qual forma di grazia. Il growl è profondo ed animalesco quanto è lecito attendersi, ma non si farà scappare qualche opportunità per “variare” in base alle esigenze fornite dal pezzo protagonista.

Non scrivono mai niente di così eccezionale o “elevato” i Guttural Corpora Cavernosa (mi sembra un dato abbastanza evidente) però in fondo, alla fine, qualcosa riescono anche a trasmetterti, quantomeno non ti abbandonano li nel loro “mare sporco” con la sensazione di aver sprecato importanti minuti che potresti “donare” ad altro (il disco ne arriva a contare circa 34).

You Should Have Died When I Killed You si lascia ascoltare senza alcun grattacapo, la sua “funzione” la capirete istantaneamente già nel corso del primo arrembante ascolto. La volta terminato avrete già un vostro quadro preciso, magari converrete pure con me sul fatto di affermare che i Guttural Corpora Cavernosa abbiano scritto appositamente un disco per andare a “solidificare” l’antro più marcio delle nostre esigenti collezioni.

About Duke "Selfish" Fog