Dråp – En Naturlig Död

Senz’altro un bel ascoltare il debutto degli svedesi Dråp uscito ufficialmente al calar dell’anno 2014 sotto Xtreem Music . En Naturlig Död è uno di quei dischi in grado di […]

Senz’altro un bel ascoltare il debutto degli svedesi Dråp uscito ufficialmente al calar dell’anno 2014 sotto Xtreem Music .

En Naturlig Död è uno di quei dischi in grado di farti sanguinare abbondantemente al solo lieve contatto (l’infezione possiamo dire è già “visiva”) ai nostri non serve neppure mezz’ora di tempo per poterlo fare, loro arrivano, bruciano e calpestano adeguatamente prima di sparire (ma si prendono la briga di controllare l’opera devastatrice della loro musica), prima di lasciarci in balia delle nostre illustrissime e personali escoriazioni.

C’è tutto il sapore del D-Beat sound, ruggine crust/hardcore impossibile da grattare via (gli strati si rigenerano, “no alle seconde opportunità”), il tutto è accompagnato da un “senso estremo/implacabile” assolutamente godibile, un vortice sonoro pronto a trascinare a se ogni oggetto nel raggio di pochi ma importantissimi metri. Impossibile non parlare bene dei Dråp e del loro En Naturlig Död, un’accesa sofferenza che ti fa sbatacchiare il piedino ad ogni lercio secondo implicato, musica in grado di catalizzare l’attenzione a suo favore, trascinante, sommessamente urlata, sfogata fuori con abrasiva temerarietà.

Ci si “innamora” di una prestazione vocale “roca” ed impastata, di un muraglia sonora impenetrabile, chiusa su se stessa nonostante il suo compito principale sia quella di sferrare attacchi (perché: “la miglior difesa è risaputo, è proprio l’attacco”). In questi casi stare a sparlare è pressoché inutile, i Dråp vanno vissuti “al volo”, senza preamboli ma con l’istinto aggressivo in prima fila a dettar legge. En Naturlig Död è tanto semplice quanto positivo, accompagnato da una copertina in grado di lasciare un sicuro quanto preciso e piacevole ricordo. Sono rasoiate viste arrivare in pieno volto, come brano ricordo vi lascerei Ett Hopplöst Fall, ma così facendo so già che farei dei grossi torti agli altri, pazienza.

About Duke "Selfish" Fog