Dementia 13 – Ways of Enclosure

Usciva nel 2015 l’album di debutto per i portoghesi Dementia 13, fautori di un strisciante death metal dalle chiare influenze svedesi. Ineccepibile l’operato della Memento Mori, etichetta che difficilmente orbita […]

Usciva nel 2015 l’album di debutto per i portoghesi Dementia 13, fautori di un strisciante death metal dalle chiare influenze svedesi. Ineccepibile l’operato della Memento Mori, etichetta che difficilmente orbita con il proprio materiale attorno alla striminzita sufficienza di turno. Non fanno eccezione i Dementia 13 che con Ways of Enclosure ci “disossano” per bene grazie al giusto tiro e al relativo binomio vincente rappresentato da chitarre e voce.

L’olio scorre bene all’interno delle strutture imbastite dalla band e il disco diventerà ben presto una piccola gioia da affiancare a tante altre di pari valore. E’ vero, Ways of Enclosure avrà di sicuro tanta compagnia di pari valore, così tanta da generare interrogativi sul “cosa ascoltare” quando si presenta un determinato momento, ma quando ti ritrovi immerso dentro dischi così ben riusciti non puoi che cedere alla smania da collezionismo e rimediare alla speciale “lacuna” posta all’interno del nostro cervello.

I Dementia 13 ci presentano nove pezzi semplici e lineari, brani capaci di trainare a dovere su strofe sempre ispirate (ci forniscono sempre ottimi spunti al momento di scoccare il dardo di turno). Il riffing appare essenziale e di facile comprensione, ma non per questo finisce per rovinare un ascolto che procede scon sicurezza attraverso linee rette e furbescamente “prevedibili”.

Con la giusta produzione dalla loro i Dementia 13 ci scorticano con opulati rallentamenti, soluzioni cercate spesso e perfette per delimitare il concept a tema cinema horror che aleggia lungo tutto il prodotto. Ways of Enclosure non è difatti un solo tributo ai maestri del death metal svedese (ma non solo, comunque per uscire dal seminato dei soliti devo ammettere di aver spesso pensato ai mitici Lobotomy), dimostra pure di saper conoscere capitoli cinematografici di nicchia che vengono qui omaggiati ad ogni canzone (spiccano leggiadri brividi sulla strumentale Halloween mentre non verranno dimenticati i nostri Bava, Fulci e Lenzi).

Ways of Enclosure è un ottimo accompagnamento per certi pomeriggi plumbei e dominati dall’incertezza. I Dementia 13 sono una valida spalla sulla quale appoggiarsi.

  • 67%
    - 67%
67%

Summary

Memento Mori (2015)

Tracklist:

01. Beyond the Grave
02. Orgy of Bloodshed
03. Room 36
04. They Never Found His Body
05. Only Whores Die Young
06. Halloween
07. Conceived in Violence
08. Nothing in the Dark
09. Dawn of Chaos

About Duke "Selfish" Fog